RAZIONALE

Il Congresso Nazionale B&M “Nutrizione e Neurodegenerazione”, giunto alla sua undicesima edizione, si terrà dal 12 al 13 maggio 2022 e si occuperà, come ormai è tradizione, di tematiche scientifiche che accomunano Neurologia e Nutrizione.
Nonostante la pandemia da Covid-19, quest’anno torneremo in presenza: il Grand Hotel Villa Torretta di Sesto San Giovanni (Milano), farà da cornice all’evento.

Anche quest’anno il Congresso sarà organizzato in collaborazione con la Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson e sarà suddiviso in due sessioni.

Interverranno, come di consueto, ospiti di fama internazionale.

Nella sessione “Area Neurologica” che si terrà il pomeriggio del giorno 12 maggio 2022, i relatori, di elevato livello scientifico, avranno l’obiettivo di aggiornare i partecipanti su tutti gli aspetti che riguardano la Malattia di Parkinson, dalla diagnosi al trattamento farmacologico.
Modereranno la sessione il Prof. Gianni Pezzoli, Presidente dell’Associazione Italiana Parkinsoniani e della Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson e Presidente scientifico B&M e il Prof. Ioannis U. Isaias, Direttore del Centro Parkinson e Parkinsonismi presso l’ASST Gaetano Pini CTO, Milano.
Si parlerà di Neuroimaging, di nuove terapie farmacologiche e di terapie complesse, quali la Deep Brain Stimulation e l’infusione continua della forma gelificata di Levodopa. Verranno illustrate alcune importanti novità sulla possibile correlazione tra Diabete e Malattia di Parkinson. Si parlerà dell’importanza della vitamina D, hot topic della ricerca scientifica degli ultimi anni e di una possibile correlazione tra carenza di vitamina D e Malattia di Parkinson. Non mancheranno i progressi del Progetto Africa, da diversi anni dedicato allo studio del legume Mucuna Pruriens, utilizzato per trattare la malattia di Parkinson nelle aree a basso reddito.

Nella sessione “Area Metabolica e Nutrizione Clinica” gli esperti affronteranno invece alcune tra le principali e più innovative tematiche nutrizionali e metaboliche, valorizzando il tema portante di B&M Association, ovvero la stretta correlazione tra neurologia e alimentazione.
Ci si occuperà di microbiota intestinale, con particolare attenzione all’utilizzo clinico di probiotici e prebiotici. Verrà trattato il tema dell’Obesità, discutendo le più importanti strategie disponibili, tra le quali la terapia farmacologica, l’utilizzo di integratori dedicati al controllo del peso e alla riduzione del rischio cardiovascolare, la dieta chetogenica (utilizzata anche per trattare le complicanze dell’Obesità stessa, come il diabete mellito di tipo II). Ci si soffermerà su quest’ultima e sulle sue applicazioni in ambito clinico, con un particolare focus sulle malattie neurodegenerative.
Non mancherà un update sugli interventi nutrizionali in ambito neurologico e geriatrico con un focus sulle supplementazioni orali specifiche per patologie neurodegenerative e per complicanze quali sarcopenia, decadimento cognitivo e disfagia. Si parlerà infine di malnutrizione per difetto e dell’importanza degli alimenti a fini medici speciali come valido sostegno.

Prof. Gianni Pezzoli       Dott.ssa Michela Barichella